Cassa Forense

La previdenza forense č nata con legge 13 aprile 1933 n. 406 istitutiva dell'Ente di Previdenza in favore degli Avvocati e Procuratori.
L'iscrizione avveniva d'ufficio e comportava il versamento di un contributo personale commisurato al reddito professionale. Ulteriori proventi dell'Ente erano costituiti da contributi versati attraverso l'applicazione di marche per ogni giudizio instaurato e da una percentuale sulla retribuzione conseguente ad incarichi conferiti dall'autoritā giudiziaria ad avvocati e procuratori.
A fronte di tali versamenti l'Ente provvedeva, con logica "contributiva", ad erogazioni temporanee o continuative in favore degli iscritti e delle loro famiglie in relazione a necessitā temporanee o permanenti conseguenti a invaliditā derivante da vecchiaia o da altre cause.
Il godimento del trattamento di previdenza era subordinato alla cancellazione dagli albi e all'effettiva cessazione di ogni attivitā professionale.

Soluzioni e servizi erogati per il cliente:

Level A conformance, W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0